Per tutti coloro che visitano questo blog

__________________________________________________________________
Vi invito a guardare il documentario in fondo alla pagina è un'opera d'arte.

"Cosa c'è sotto le nuvole"
Il video descrive il degrado in atto nelle Alpi Apuane .

Regia,Testi,Musica di:
Alberto Grossi
Vincitore del premio speciale al Mountain Film Festival di Trento.

*******************************************************************************************

giovedì 18 giugno 2009

JOE TILSON


Joe Tilson
(Londra 1928)

E' uno degli esponenti della Pop Art inglese della seconda generazione. Da giovane lavora come carpentiere e falegname (attività che gli ha fatto padroneggiare ogni trattamento del legno, dei metalli, della carta). Il suo lavoro è basato sul recupero di immagini ambigue della grande città moderna, al recupero del senso delle immagini archetipe, della tradizione culturale, trasformandole rivitalizzandole, attraverso un linguaggio moderno comprensibile all'uomo contemporaneo, in forme simboliche , polimateriche in legno dipinto, strutturandole geometricamente in un ordine logico mentale e nello stesso tempo ludico; interessato ai giuochi linguistici , sia visivi che verbali nella comunicazione di massa , perché essi possono influenzare la nostra conoscenza. Esaltando l'effimero si può far cambiare l'atteggiamento che la gente ha per esso , rendendola più cosciente della temporaneità e mutabilità delle cose, nell'inevitabilità dei cambiamenti. Opere tutte di grande personalita', ricche di significati e caratterizzate da una splendida fattura “artigianale".
Ottiene il suo primo riconoscimento internazionale alla Biennale di Venezia del 1964.A quella sono seguite molte mostre internazionali a Rotterdam, Vancouver, Bristol, Milano. Nel 1985 viene nominato membro della Royal Academy of Arts di Londra. Vive e lavora a Londra, alternando e trascorrendo diversi mesi dell'anno nella casa di Cortona in Toscana.

1 commento:

Cosa c'è sotto le nuvole parte 1 di 2

Cosa c'è sotto le nuvole parte 2 di 2